Come progettare il bagno perfetto: idee e consigli utili

0
244
bagno perfetto

Una delle domande che ci si pone più spesso mentre si è in procinto di terminare la propria casa dei sogni riguarda il come progettare il bagno perfetto. Ecco, quindi, che risulta molto utile una serie di consigli e di idee che possono essere la giusta soluzione per chi desidera progettare e arredare questa stanza nel migliore dei modi.

Va detto, prima di approfondire qualsiasi aspetto legato alla questione, che il gusto personale è molto importante e va tenuto in considerazione nel momento in cui si deve andare a progettare il bagno della propria casa. Tuttavia, esistono anche degli standard qualitativi e delle norme, anche igieniche, che vanno rispettate.

Il bagno perfetto esiste: come progettarlo

Regola base per l’arredamento del bagno è che l’ambiente deve essere sia funzionale che bello. In poche parole, il comfort deve sposarsi alla perfezione con un aspetto piacevole e in linea con il resto della casa e con quelle che sono le proprie esigenze e i propri gusti.

Il bagno, del resto, è una delle stanze più importanti di tutta la casa e non è possibile, quindi, trascurarne l’arredamento. Tutto deve avere un senso e deve essere progettato nel migliore dei modi. Dai sanitari agli accessori, dai mobili ai pavimenti, dall’impianto di areazione a tutti gli altri dettagli da prendere in considerazione.

Come detto, il bagno deve essere bello e pratico: le due caratteristiche devono sempre coesistere. Come? Seguendo alcuni consigli degli esperti del settore progettazione.

Un primo consiglio è quello di scegliere il rivestimento del bagno in base ai propri gusti e allo stil che si preferisce. Vanno sempre scelti rivestimenti che siano in linea con il mood della casa, che abbiano carattere e che rendano unica la stanza. Un tocco di colore o qualche pattern strano possono essere dei segni distintivi capaci di rendere unico un bagno.

Lo stesso discorso va fatto per gli arredi: attenzione, trattandosi di un bagno no a mobili troppo grandi e ingombranti. Sono da preferire gli arredi sospesi, gli specchi e tutto ciò che sia in grado, allo stesso tempo, di arredare ma anche di contenere i vari oggetti indispensabili in un bagno.

Un occhio di riguardo va dato anche al sistema di areazione. Non solo finestre da aprire all’occorrenza, ma anche aspiratori. Un aspiratore bagno come quelli presenti su Idroponica.it può fare la differenza sia in un ambiente piccolo e senza finestre, che in un ambiente grande nel quale si desidera creare un ricircolo dell’aria attraverso la presenza di queste specifiche ventole.

Altri segni distintivi del bagno perfetto

Se si vuole avere un bagno al top e confortevole, si deve pensare anche all’illuminazione. Questo è un tassello estremamente importante, che spesso viene sottovalutato. Nel bagno ci si può truccare e si necessita, quindi, della luce adatta per ricreare dei make up perfetti. Ma non solo: in questa stanza ci si rilassa e, pertanto, si deve avere la possibilità di abbassare le luci o avere un’illuminazione più rilassante e soft.

Altro dettaglio da non sottovalutare è la presenza di un piano lavabo, che permette di aggiungere sia dei piccoli complementi d’arredo che di avere a propria disposizione lo spazio necessario nella zona lavabo. Ne esistono di diversi tipi, diversi stili e differenti grandezze: si deve sempre effettuare una scelta in base a quello che è l’effetto finale che si desidera ottenere.

Grazie a questi pochi, semplici consigli, il bagno dei propri sogni non rimarrà solo ed esclusivamente sulla carta, ma verrà realizzato nel migliore dei modi possibili. Non serve molto: solo dei professionisti del settore, prodotti di qualità e tanto buon gusto che, quando si parla di arredamento, non guasta proprio mai.