Home / CASA / Come rimuovere in maniera semplice e naturale le etichette dai barattoli
Come rimuovere in maniera semplice e naturale le etichette dai barattoli

Come rimuovere in maniera semplice e naturale le etichette dai barattoli

In questo articolo ti spiegheremo come rimuovere le etichette adesive dai barattoli: rimedi naturali.

Dai prodotti per la casa, al cibo, fino ad essere contenitori di materiale professionale: i barattoli di vetro, metallo o ceramica sono parte integrante della nostra quotidianità. Ne acquistiamo e ne usiamo grandi quantità, per i più disparati utilizzi.

Il loro riuso, a discapito della plastica, rappresenta una prassi eco-friendly oltre che un risparmio economico (perché d’altronde pagare dell’inutile imballo in più?).

Ecco allora che ci si fa presente un interrogativo pratico: come rimuovere etichette in maniera efficace e semplice?

I rimedi sono molteplici, permettono di eliminare ogni traccia di colla e carta dai barattoli, sfruttando addirittura materiali che già abbiamo in casa!

Immersione

Quante volte è capitato di voler rimuovere etichette o residui di esse da una bottiglia di vetro.

Magari adoperando attrezzi affilati, grattando in qualsiasi modo e rischiando di rovinarne la superficie se non addirittura rompere il contenitore nel tentativo.

E magari i residui di colla sono risultati ostici e hanno messo a dura prova la nostra pazienza.

Immergere il contenitore in acqua calda potrebbe rivelarsi la soluzione giusta: basta dotarsi di una bacinella di acqua riscaldata, infatti, unita a sapone di Marsiglia in scaglie fino a ottenere una schiuma e lasciare ammollo una notte.

La mattina successiva la colla avrà meno presa, l’etichetta sarà più morbida da rimuovere senza apportare graffi al contenitore.

Composto di olio di oliva e bicarbonato

Metodo più rapido (richiede approssimativamente un’ora) è quello di ricoprire l’etichetta interessata da un composto che prepareremo semplicemente unendo olio di oliva (classico o extre vergine, non ha importanza) con il versatilissimo bicarbonato di sodio.

Basterà mescolare questi due comunissimi ingredienti e otterremo un preparato che ammorbidirà notevolmente la presa della colla sulla superficie.

Una volta lasciato riposare sull’etichetta per una oretta, eseguire la fase di rimozione semplicemente con un panno sollecitando la zona interessata.

Unione di aceto e sapone

Come per l’esempio del bicarbonato con l’olio, possiamo eseguire anche un composto di altri due ingredienti molto comuni nelle nostre case: aceto e sapone.

L’aceto da solo spesso può essere sufficiente ad indebolire l’effetto della colla, ma se non dovesse bastare possiamo sempre combinarlo con il sapone.

Messi entrambi in una bacinella di acqua calda, in cui immergere il barattolo che vogliamo riciclare ci garantiranno un metodo efficace per lo scopo che ci siamo posti.

Quando il gioco si fa duro: il vapore

Il compito si sta rivelando arduo, la colla persiste e sono rimasti residui di carta sulla confezione. I metodi sopra consigliati hanno fatto i conti con un nemico ostico e hanno perso. Esiste un ultimo, efficacissimo rimedio: il vapore.

Occorre qui precisare due condizioni: che il contenitore sia resistente alle alte temperature e che si disponga delle giuste accortezze per il maneggiamento di oggetti caldi.

Un cestello per la cottura al vapore e un paio di guanti da cucina sono tutto ciò che ci occorre.

Qui l’etichetta cede senza troppo opporsi, la rimozione risulterà molto facilitata. Eseguire comunque quest’ultima procedura con particolare attenzione.

Check Also

Il tavolo giusto per arredare qualsiasi ambiente

Il tavolo giusto per arredare qualsiasi ambiente

Rettangolari, tondi, larghi, lunghi. Ma anche di legno, di cristallo, di marmo, pieghevoli o componibili. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.